Come Partner Ufficiale di Aruba Business, Cyberfarm ha il dovere di informare i propri Clienti, ma in generale tutti coloro che si servono dei servizi di Hosting Aruba, che ormai da tempo circolano numerose truffe via email mascherate da finti avvisi di mancato rinnovo.

In apparenza queste email sembrano non destare alcun particolare sospetto, dal momento che gli autori di questa pratica nota come phishing si servono di grafica, loghi e testi ufficiali di Aruba (o Aruba Business).

Il contenuto dei messaggi di solito avvisa l’utente di un fantomatico errore relativo al rinnovo automatico del Dominio acquistato, segnalando che nel caso non si provveda immediatamente a risolvere il problema quest’ultimo, insieme a tutti i servizi richiesti (quindi caselle di posta, PEC etc.), verrà sospeso o addirittura cancellato in modo definitivo.

Sfruttando quindi la solita strategia del panico, nel messaggio viene chiesto di cliccare immediatamente su un Link dove si avrà modo di compilare manualmente la richiesta di rinnovo, in modo da risolvere l’inconveniente.

Il modulo altro non è invece che una scusa per comunicare ai truffatori i vostri dati sensibili, compresi IBAN, Carta di Credito etc.

Come si può fare quindi per non cadere in questo tranello che ogni anno inganna milioni di utenti? Cerchiamo di darvi alcuni consigli.

Cominciamo col mostrarvi qui di seguito uno dei tanti tentativi di phishing che circolano in Rete.

Esempio di Email Truffa o Phishing

Controllate sempre con molta attenzione il mittente del messaggio

Sebbene infatti nel nome del mittente ci siano scritte in genere cose come “Aruba”, “Supporto Aruba”, “Hosting Aruba”, “Servizi Aruba Business” etc, controllando bene il dettaglio dell’email vi accorgerete che quest’ultima avrà un account che non c’entra nulla col servizio richiesto. Nel caso del nostro esempio, il mittente è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., un po’ strano come email ufficiale di un servizio tecnico di Aruba non trovate?

Controllate nell’email il Link che dovreste in teoria cliccare

Sempre nell’esempio che vi mostriamo, il link sembra portare a pagamenti.aruba…, quindi tutto in apparenza corretto.

Per scoprire che si tratta in realtà di un collegamento completamente diverso vi basterà posizionare il cursore del mouse sopra di esso (senza cliccare ovviamente)…e vedrete che il sito a cui punta non ha nulla a che fare con Aruba o Aruba Business.

L’ultimo suggerimento, quello forse più semplice, è quello di contattate direttamente il Supporto Tecnico, o noi di Cyberfarm qualora siate nostri clienti,  per chiedere ulteriori delucidazioni sull’email ricevuta, così da avere subito una conferma che si tratta o meno di una truffa in Rete.

Ricordate sempre che la maggior parte di queste truffe giocano sul fattore distrazione, sulla fretta che tutti noi abbiamo ogni giorno e, come già detto, sull’effetto terrore. Riflettete sempre con attenzione prima di cliccare un link, scaricare un allegato o comunicare a terzi i vostri Dati.

Alla prossima.

Letto 289 volte Ultima modifica il Lunedì, 21 Ottobre 2019 18:10

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.